Stampa

Colasio : presiede il tavolo di riordino del Settore Musicale

on . Postato in Agenda

I protagonisti dei Settori della Musica e dello Spettacolo confermano la decisione della creazione del  

Tavolo di riordino del Settore

Roma, 5 aprile 2008, ore 15.30

presso il Club “Conte Staccio”, via di Monte Testaccio 65/B

A seguito di una felice intesa tra il “Tavolo della Musica” ed il “Forum dello Spettacolo”, consolidatasi proprio in queste ore, la giornata del 5 aprile diviene l’occasione per lanciare un più ambizioso e più efficace progetto di lavoro di alta valenza politica e progettuale, rispetto alla originaria ipotesi di convocazione degli “Stati Generali della Musica Italiana”:

la costituzione del “TAVOLO PER IL RIORDINO DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO”.

Questo progetto è già stato condiviso pubblicamente dai rappresentanti del Parlamento Italiano, nelle figure degli Onorevoli Pietro Folena e Andrea Colasio (in occasione della Tavola Rotonda “Se lavori… ti tirano le pietre!” tenutasi a Sanremo il 28 febbraio u.s.) e dall’Onorevole Fiorella Ceccacci-Rubino (in occasione del Convegno “Lo spettacolo dal vivo in Italia, criticità e opportunità” tenutosi a Roma il 13 marzo u.s.). 

Il “Tavolo della Musica” ed il “Forum dello Spettacolo”, due dei principali coordinamenti di organizzazioni realmente rappresentative della filiera produttiva del Settore (imprese, lavoratori, ordini professionali, etc.), danno così vita ad un momento decisivo d’intesa con le forze politiche e istituzionali, attualmente rappresentanti il Parlamento Italiano, per dar vita ad un organismo a cui venga concessa la legittimazione per analizzare (strategicamente, politicamente e tecnicamente) le molte questioni ancor prive di una efficace soluzione normativa che oggi ancora limitano le potenzialità di questo complesso ma strategico comparto del nostro sistema economico e formulare concrete proposte di Legge da sottoporre agli organi competenti che saranno  prossimamente eletti.

Agli Onorevoli Andrea Colasio del Partito Democratico, Pietro Folena della Sinistra Arcobaleno e Fiorella Ceccacci-Rubino di Forza Italia, va confermato tutto il sostegno della filiera del nostro Settore, a garanzia di una continuità di interlocuzione successiva alle imminenti elezioni, affinché ci assicurino il tramite per il coinvolgimento di altri esponenti della Politica, delle Istituzioni e dei vertici di Enti e Organizzazioni di riferimento (in particolare: Enpals, Siae, Imaie).

Questo appello deve giungere, il giorno immediatamente successivo al 5 di aprile, a tutti i candidati Premier, così che prendano atto della decisione del nostro Settore di non schierarsi a sostegno di una parte politica, bensì a favore degli indicati Parlamentari che, nel recente passato, hanno garantito il loro impegno a sostegno delle nostre istanze.

Il mantenimento della specificità di ognuna delle realtà aderente al progetto (già ampiamente condiviso) del “Tavolo di riordino” è un modo per affrontare concretamente i problemi e dare, finalmente, risposte adeguate ed efficaci, nell’interesse del Settore e del Paese.

Su questi problemi, sia il “Forum dello Spettacolo” che il “Tavolo della Musica” hanno già individuato ipotesi di soluzioni concrete e attendono di potersi confrontare con gli altri protagonisti del Settore, in un contesto riconosciuto di ufficialità politica, ad oggi non più procrastinabile.

Invitiamo quindi tutte le associazioni di rappresentanza e tutti gli operatori del comparto culturale, delle attività musicali e dello Spettacolo a partecipare a questa importante iniziativa, manifestando così, con la propria presenza, l’attenzione che chiediamo alla Politica per essere noi stessi artefici delle soluzioni dei problemi che ancora attanagliano il nostro Settore: un “Tavolo di riordino” per una nuova normativa di sostegno alla Musica, allo Spettacolo, all’Arte e alla Cultura.